Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

La base dei fan dei vampiri è più spessa del sangue online

3 minuti di lettura | Luglio 2009

L'interesse e la gravitazione del mainstream verso tutto ciò che riguarda i vampiri sono in aumento, soprattutto grazie ai libri/film di Twilight e alla serie della HBO True Blood. Anche se questi argomenti non vi sono ancora familiari, gli addetti al marketing sono interessati alla mistica dei vampiri.

I siti legati ai vampiri stanno attirando il pubblico sul Web. Nel giugno 2009, il sito ufficiale del film Twilight è stato la prima destinazione online legata ai vampiri, con 553.000 visitatori unici che hanno trascorso in media due minuti e 45 secondi sul sito durante il mese (il trailer di New Moon dura un minuto e 47 secondi). Vampire Wars su Facebook e Vampire Wars su Myspace.com si sono classificati al secondo e terzo posto, rispettivamente con 386.000 e 272.000 visitatori unici.

I 10 migliori siti di vampiri in base al pubblico unico di giugno 2009
RANK Sito Pubblico unico Tempo medio per persona

(hh:mm:ss)

1 Crepuscolo 553,000 0:02:45
2 Vampire Wars su Facebook 386,000 0:12:23
3 Vampire Wars su Myspace 272,000 0:37:13
4 Vampirefreaks.com 225,000 0:17:59
5 La saga di Twilight 211,000 0:15:44
6 Guida al crepuscolo 209,000 0:06:52
7 truebloodwiki.hbo.com 142,000 0:28:42
8 watchtrueblood.net 120,000 0:02:06
9 Twilighters.org 105,000 0:25:34
10 Vampfangs.com 78,000 0:10:55
Fonte: La società Nielsen

È interessante notare che i visitatori unici di Twilight hanno registrato una sovra-indicizzazione tra le persone di età compresa tra i 25 e i 34 anni, nonostante sia stato originariamente venduto come una serie di libri per giovani adulti. I visitatori unici di età compresa tra i 25 e i 34 anni avevano una probabilità quasi doppia rispetto alla media degli utenti del Web di visitare il sito nel mese di giugno. Le donne hanno anche il 44% di probabilità in più rispetto alla media degli utenti Web di visitare il sito.

Profilo demografico di Twilight per il mese di giugno 2009
Gruppo demografico Indice di composizione del pubblico Pubblico unico
Uomo 50 131,000
Donna 144 422,000
11-feb ** **
17-dic 159 72,000
18 - 24 122 61,000
25 - 34 187 149,000
35 - 49 98 156,000
50-64 57 71,000
65+ ** **
Fonte: La società Nielsen

**Questi siti web hanno campioni insufficienti per una proiezione affidabile delle dimensioni del pubblico.

La pubblicità di True Blood esce dagli schemi

Quando la HBO si è preparata per la première della seconda stagione di True Blood, ha ingaggiato Digital Kitchen per creare un'interessante campagna pubblicitaria che superasse quella della prima stagione. Digital Kitchen ha chiesto l'aiuto di almeno sei grandi marchi, da Harley-Davidson a Gillette, per creare finti annunci pubblicitari mirati ai vampiri. In vista della nuova stagione, la HBO ha aumentato la pubblicità online basata su immagini per lo show di quasi 5.000 unità mese su mese, visualizzando 72,3 milioni di annunci online basati su immagini nel giugno 2009.

Tutta la pubblicità ha creato il fervore che la HBO cercava? Mentre il buzz su Twilight ha eclissato le discussioni online su True Blood, c'è stata un'impennata di conversazioni dopo la première della seconda stagione. Il numero di menzioni online è quasi triplicato il giorno della prima, passando dallo 0,03% di tutte le conversazioni online del 13 allo 0,07% del 14, il che a sua volta ha contribuito a far aumentare il buzz della HBO nei giorni precedenti il lancio della seconda stagione.

True Blood contribuisce ad attirare gli spettatori di video online sul sito della HBO

Con la prima della seconda stagione di True Blood il 14 giugno, la HBO ha registrato una crescita a due cifre mese su mese per quanto riguarda gli spettatori unici di video online, i flussi video totali visualizzati e il tempo trascorso a guardare video online. Il totale dei flussi video visti su HBO è aumentato del 299%, passando da 1,6 milioni di flussi a maggio 2009 a 6,4 milioni a giugno. Gli spettatori unici di video sono aumentati del 101%, mentre il tempo trascorso online è aumentato del 182% mese su mese.

Se Twilight e True Blood hanno suscitato un'ondata di interesse per i vampiri, non si tratta di un fenomeno nuovo, ma di un rinnovamento dell'interesse per questi personaggi oscuri. I vampiri sono stati un soggetto popolare di paura e intrigo, da Dracula di Bram Stoker a Intervista col vampiro di Anne Rice, fino all'odierno Edward Cullen di Twilight. Sebbene l'argomento sia lo stesso, le vie per entrare in contatto con altri fan e rimanere aggiornati sulle novità si stanno evolvendo. Se 15 anni fa si poteva discutere del personaggio di Brad Pitt in Interview davanti a un caffè con un amico, oggi si condivide l'amore per l'episodio di True Blood di ieri sera con gli amici via Facebook.