Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

Stato dei media: Rapporto sui consumatori digitali degli Stati Uniti, Q3-Q4 2011

2 minuti di lettura | Febbraio 2012

Nati tra il lancio del videoregistratore e la commercializzazione di Internet, gli americani di età compresa tra i 18 e i 34 anni stanno ridefinendo il consumo dei media con il loro particolare abbraccio a tutto ciò che è digitale. Secondo lo U.S. Digital Consumer Report di Nielsen e NM Incite, questo gruppo - ribattezzato da Nielsen "Generazione C" - sta portando la propria connessione personale - con gli altri e con i contenuti - a nuovi livelli, a nuovi dispositivi e a nuove esperienze come nessun altro gruppo di età.

Piattaforme per l'accesso digitale
I consumatori hanno più scelte che mai per accedere ai loro contenuti digitali. Con l'aumento dei dispositivi sempre più connessi, la possibilità di accedere alle stesse immagini, video o file musicali su più dispositivi è diventata una caratteristica preziosa.


Coinvolgimento video multipiattaforma
Con una vasta gamma di contenuti video online tra cui scegliere, nel terzo trimestre del 2011 i consumatori hanno aumentato il tempo mensile dedicato ai video online del 7% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.


Ripartizione del tempo digitale per dispositivo
Nel mese di ottobre 2011, YouTube è stata la destinazione principale per i contenuti video online, rappresentando quasi la metà (45%) del tempo totale di streaming degli americani, mentre i Social Network/Blog hanno raccolto il maggior numero di ore di Internet in generale. La maggior parte del tempo trascorso sui telefoni cellulari è stata consumata dall'uso di applicazioni, con le applicazioni di social network che hanno rappresentato quasi il 6% del tempo trascorso sui cellulari.


1 schermo, 2 schermi, grandi schermi, piccoli schermi
Sempre di più, i consumatori fanno multi-tasking sui vari schermi. Il 57% dei possessori di smartphone e tablet ha controllato la posta elettronica mentre guardava un programma televisivo - la loro attività principale - e il 44% ha visitato un sito di social network. Gli inserzionisti che si chiedono se i consumatori potrebbero perdere il loro messaggio dovrebbero notare che il 19% dei possessori di smartphone e tablet ha cercato informazioni sui prodotti e il 16% ha consultato coupon o offerte mentre la televisione era accesa.


Social network per dispositivo
Mentre quasi tutti gli utenti dei social media (97%) accedono ai siti di social networking dal computer, NM Incite, una società di Nielsen McKinsey, ha rilevato che le donne sono più propense degli uomini a leggere i contenuti dei social media dagli eReader e gli uomini sono più propensi delle donne ad accedere ai contenuti social da una TV o una console di gioco abilitata a Internet.


To Think It Is To Blog It
Alla fine del 2011, NM Incite, una società di Nielsen/McKinsey, ha monitorato oltre 181 milioni di blog in tutto il mondo, rispetto ai 36 milioni del 2006. Tre dei primi dieci social network negli Stati Uniti nel mese di ottobre erano veri e propri blog (Blogger, WordPress.com, Tumblr), con un totale di 80 milioni di visitatori unici. Tra i principali social network, Tumblr è quello che ha registrato la crescita maggiore di visitatori, più che raddoppiando il suo pubblico rispetto all'anno scorso.


Il crescente potere del commercio mobile
Il cellulare si sta trasformando in un potente strumento commerciale, facilitando le transazioni dei consumatori e l'accesso a informazioni e offerte in tempo reale. Il 29% dei possessori di smartphone utilizza il proprio telefono per attività legate allo shopping e più della metà degli utenti mobili sono visitatori abituali dei siti di daily deal. L'applicazione di Groupon è la decima più popolare sulla piattaforma iOS e la ventiduesima sui dispositivi Android.