Passa al contenuto
Approfondimenti > Digitale e tecnologia

Maggioranza mobile: Il possesso di smartphone negli Stati Uniti supera il 60%

1 minuto di lettura | Giugno 2013

L'utilizzo degli smartphone continua a crescere negli Stati Uniti. Più di tre abbonati alla telefonia mobile su cinque (61%) negli Stati Uniti possedevano uno smartphone nell'ultimo periodo di tre mesi (marzo-maggio 2013), con un aumento di oltre il 10% da quando gli smartphone sono diventati la maggioranza nella telefonia mobile all'inizio del 2012.

Per quanto riguarda la preferenza del sistema operativo, Apple è rimasto il primo produttore di smartphone negli Stati Uniti, mentre la maggior parte dei possessori di smartphone ha utilizzato telefoni con sistema operativo Android. Il 53% dei possessori di smartphone utilizza il sistema operativo Android, mentre il 40% possiede un iPhone. Rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, la quota di Apple nel mercato statunitense degli smartphone è cresciuta di 7 punti percentuali, mentre quella di Android è aumentata del 2%. A marzo 2012, il 50% degli abbonati alla telefonia mobile utilizzava uno smartphone, rappresentando per la prima volta la maggioranza.

file

Chi compone questo gruppo crescente di possessori di smartphone? In generale, le donne rappresentano la maggioranza dei possessori di smartphone negli Stati Uniti, dato che più di tre su cinque li utilizzano. La percentuale di possesso è più alta tra i Millennial di età compresa tra i 25 e i 34 anni, con il 78%, e tre utenti mobili su quattro di età compresa tra i 18 e i 24 anni possiedono già uno smartphone. La penetrazione degli smartphone è rimasta più bassa tra gli americani di età superiore ai 55 anni (42%), ma questo gruppo sta recuperando rapidamente, dato che la penetrazione tra questa fascia demografica è quasi raddoppiata nell'ultimo anno.

L'utilizzo degli smartphone varia anche in base all'etnia. Gli asiatici americani hanno registrato il tasso più alto di possesso di smartphone (75%), mentre la penetrazione tra i caucasici è aumentata maggiormente nell'ultimo anno: 56% in media negli ultimi tre mesi, rispetto al 45% di un anno fa.