Passa al contenuto
Approfondimenti > Digitale e tecnologia

Liste della spesa: Come la telefonia mobile aiuta i consumatori a fare la spesa

1 minuto di lettura | Febbraio 2014

Lo shopping mobile sta guadagnando terreno tra i consumatori statunitensi: più di quattro su cinque (87%) possessori di smartphone e tablet dichiarano di utilizzare questi dispositivi per fare acquisti, con un aumento di 8 punti percentuali rispetto al 2012. Con gli smartphone già nelle mani di quasi due terzi degli americani e i tablet che continuano a crescere in popolarità, il Digital Consumer Report di Nielsen analizza come i consumatori utilizzano i dispositivi mobili durante il loro percorso di acquisto.

I consumatori si affidano sempre più ai loro dispositivi mobili per ricercare potenziali acquisti e confrontare i prezzi di beni e servizi: Il 65% degli acquirenti di tablet cerca informazioni sui prodotti e il 66% degli acquirenti di smartphone controlla i prezzi mentre si trova negli showroom. Ma non solo per la ricerca: Il 40% degli acquirenti di tablet dichiara di acquistare direttamente sul proprio dispositivo, comodamente da casa. Quasi la metà dei possessori di smartphone afferma di utilizzare le liste della spesa sui propri dispositivi e il 49% dichiara di aver utilizzato i coupon mobili tramite smartphone.

La ricerca di un negozio è l'attività più probabile tra gli acquirenti da smartphone (76%) e la lettura di recensioni di acquisti recenti/futuri è l'attività di shopping più comune tra i possessori di tablet (55%). Dopo aver fatto acquisti, molti acquirenti mobili scrivono recensioni (23% degli acquirenti di tablet) e commentano i loro acquisti utilizzando i social media (26% degli acquirenti di smartphone). Poiché un numero sempre maggiore di consumatori sfrutta la comodità di fare acquisti ovunque e in qualsiasi momento tramite i propri dispositivi mobili, i rivenditori e i marchi hanno la possibilità di coinvolgerli durante l'intero percorso di acquisto.

it