Passa al contenuto
Approfondimenti > Digitale e tecnologia

Gli utenti canadesi di portafogli mobili stabiliscono le tendenze dei pagamenti mobili

3 minuti di lettura | Febbraio 2017

I canadesi utilizzano attivamente i loro dispositivi mobili per effettuare ricerche e acquisti nella vita di tutti i giorni. Un numero sempre maggiore di consumatori canadesi sta anche diventando un pagatore mobile, che utilizza il proprio smartphone e tablet al posto della carta di plastica fisica per effettuare acquisti o raccogliere punti premio.

Di conseguenza, i dispositivi mobili stanno trasformando il complesso settore finanziario, creando più modi di risparmiare e pagare che mai. Lo spazio dei pagamenti mobili si sta evolvendo rapidamente, con istituzioni finanziarie tradizionali, rivenditori, giganti tecnologici e piccole startup che si sono messi in gioco. Il risultato? Un ambiente dinamico in cui i consumatori possono scegliere il servizio o l'applicazione più adatti a soddisfare le loro esigenze di vita frenetica.

Le opzioni per i pagatori mobili sono ampie, dall'uso del telefono per pagare cibo e/o servizi al trasferimento di denaro o all'uso di portafogli mobili per trasportare le informazioni di carte di credito/debito, carte d'imbarco e carte premio in forma digitale su un dispositivo mobile. Un recente studio di Nielsen ha analizzato il modo in cui i pagatori mobili utilizzano i servizi a loro disposizione, in particolare quelli che li utilizzano maggiormente come portafogli mobili.

Se si guarda specificamente agli utenti di smartphone, il 29% utilizza attivamente il proprio smartphone come sistema di pagamento mobile. La consapevolezza dei portafogli mobili tra questi utenti è universale, pari al 99%; tuttavia, solo il 57% di loro utilizza un portafoglio mobile nella vita di tutti i giorni. Tra coloro che utilizzano un portafoglio mobile, il 13% lo utilizza come metodo di pagamento principale, ove possibile, mentre il 44% lo utilizza come metodo di pagamento secondario. Tuttavia, i rivenditori, gli sviluppatori, le banche e i produttori dovrebbero prendere nota di coloro che attualmente non utilizzano alcuna forma di portafoglio mobile (43%), poiché questi pagatori mobili rappresentano un'opportunità per educare e superare le barriere all'adozione. Il 67% degli utenti canadesi che pagano con lo smartphone (che attualmente non utilizzano il mobile wallet) sono o diventeranno utenti di mobile wallet nei prossimi sei mesi.

I pagatori mobili in Canada sono aperti a diventare utenti di portafogli mobili. Cercano sempre di semplificare le complicazioni della loro vita e la possibilità di combinare portafoglio e smartphone non fa eccezione. Tre quarti (76%) dei pagatori mobili dichiarano che sarebbero motivati a passare a un portafoglio mobile se il programma di ricompensa a cui sono attualmente iscritti onorasse le transazioni mobili, seguiti dal 75% che sarebbe motivato se più commercianti accettassero le transazioni mobili. Allo stesso modo, il 74% vorrebbe che i programmi di ricompensa e i portafogli mobili si integrassero per garantire la possibilità di riscattare immediatamente i punti premio.

Gli smartphone sono oggi diffusi tra tutte le generazioni e continuano a crescere in popolarità. Il numero di utenti di smartphone che intendono diventare utenti di portafogli mobili nel prossimo futuro apre notevoli opportunità per banche, rivenditori e compagnie aeree in Canada. Per aiutare i consumatori a passare ai portafogli mobili e a far progredire la pratica dei pagamenti mobili in generale, gli sviluppatori/proprietari di app e i produttori di dispositivi mobili possono alleviare le preoccupazioni fornendo prove di sicurezza e mostrando la necessità, l'attualità e la convenienza di incorporare un portafoglio mobile nella vita di tutti i giorni.

Metodologia

Lo studio sindacato Nielsen Canadian Mobile Wallet è stato condotto online dal 22 agosto al 16 settembre 2016, sia in inglese che in francese, su 2.009 intervistati canadesi di età superiore ai 18 anni: Devono aver pagato con il proprio dispositivo mobile (smartphone o tablet) negli ultimi 30 giorni.