Passa al contenuto
Approfondimenti > Pubblico

L'identità culturale delle latine si manifesta attraverso la musica

3 minuti di lettura | Novembre 2017

La Latina di oggi è ambiculturale: si identifica senza problemi come americana, pur mantenendo un forte legame con la sua cultura d'origine. Uno dei modi in cui rimane legata alle sue radici è la musica. Che si tratti di radio o di servizi di streaming, il comportamento e le preferenze di consumo delle latine riflettono il modo in cui la loro vita ruota attorno alla musica.

RADIO TRADIZIONALE E DIGITALE SONO PREFERIBILI

La radio tradizionale AM/FM ha una portata significativa tra le donne latine. Il 94% delle donne latine (18 milioni) ascolta la radio ogni settimana e lo fa per più tempo (13 ore e 9 minuti) rispetto alle donne non ispaniche (12 ore e 52 minuti). Questo alto livello di consumo radiofonico, unito al rapido aumento della popolazione latina, ha portato a una robusta selezione di generi radiofonici in lingua spagnola e culturalmente rilevanti.

Il 73% dei latini concorda sul fatto che il proprio patrimonio culturale è una parte importante di ciò che sono e il 75% concorda sul fatto che gli piace mantenere le tradizioni. Uno dei modi principali con cui i latini mantengono i legami con la loro cultura d'origine è la lingua.

Sebbene solo il 34% delle donne ispaniche sia nato all'estero, il 74% delle latine di età superiore ai cinque anni parla una lingua diversa dall'inglese a casa, il che significa che le latine sono sempre più bilingue. E i generi radiofonici preferiti dalle donne latine riflettono le loro capacità bilingui. I due generi radiofonici preferiti dalle donne latine sono la musica regionale messicana (14,4%), seguita dalla musica contemporanea spagnola (11,5%). Tuttavia, non molto distante c'è la radio dei successi contemporanei (10,4%), che mostra come le latine si identifichino fortemente anche con la musica popolare statunitense.

Sebbene la radio tradizionale AM/FM abbia un'enorme portata tra le donne latine, queste ultime stanno adottando anche piattaforme digitali per il consumo di musica. Il 44% delle latine ascolta un servizio musicale online come Pandora o Spotify, con un tasso del 10% superiore a quello delle donne non ispaniche, e le donne ispaniche hanno il 35% di probabilità in più di scaricare musica da un servizio online come iTunes o Google Play.

STAR LATINE INFLUENTI

Quando si esamina il consumo di musica delle latine, è impossibile ignorare le latine che hanno conquistato il mainstream statunitense. Artisti come Jennifer Lopez e Shakira hanno conosciuto il successo mainstream, avendo venduto decine di milioni di album negli Stati Uniti. La loro influenza può essere misurata anche attraverso l'N-score di Nielsen, che misura la commerciabilità complessiva delle celebrità. Shakira ha un N-score di 94, determinato dagli ispanici, mentre la Lopez ha un punteggio di 92. Si tratta di due dei punteggi più alti tra le celebrità. Si tratta di due dei punteggi più alti tra gli ispanici, che dimostrano quanto i latini si identifichino con le celebrità che condividono il loro background.

La Lopez, in particolare, ha un marchio che va oltre la musica. Possiede un impero mediatico e di prodotti che comprende diritti televisivi e cinematografici globali, oltre a molteplici linee di moda e profumi. Il successo della Lopez e di altre star latine ha aperto la strada a star emergenti che potrebbero definire il potere delle star latine negli anni a venire. Queste influencer latine possono essere importanti sostenitrici per i marchi e i pubblicitari che cercano di stabilire connessioni significative e culturalmente rilevanti non solo con le latine e tutti gli ispanici, ma anche con i consumatori tradizionali.

Per ulteriori approfondimenti, scaricare il rapporto Nielsen Latina 2.0: Fiscally Conscious, Culturally Influential and Familia Forward.