Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

Caso di studio: L'Economist dimostra il potere del marketing

1 minuto di lettura | Luglio 2018

In un settore messo a dura prova dal rapido calo delle entrate pubblicitarie, editori di primo piano come The Economist si sono orientati verso un'attività basata sugli abbonamenti per stimolare la crescita. L'editore utilizza un mix di tattiche di marketing tradizionali e digitali per acquisire nuovi abbonati, ma ha avuto difficoltà a comprendere il reale impatto della sua crescente spesa di marketing in un numero sempre maggiore di punti di contatto con i consumatori.

I modelli di attribuzione semplicistici dell'ultimo clic erano facili da usare, ma offrivano una visibilità limitata sull'efficacia degli investimenti nell'upper-funnel, come la TV e la visualizzazione, o su quando programmare le attività di marketing per ottimizzare le prestazioni. Quando l'editore ha cercato di espandere la sua base di abbonati negli Stati Uniti e nel Regno Unito, si è rivolto a Nielsen per capire meglio quali tattiche stavano funzionando bene e come allocare al meglio il suo crescente budget di marketing per massimizzare gli abbonamenti in futuro.