Passa al contenuto
Approfondimenti > Pubblico

Esplorare i fan degli Esports in Australia

2 minuti di lettura | James Yee, responsabile della ricerca e degli approfondimenti, Nielsen Sports and Entertainment, Australia | marzo 2018

Il primo Esports Playbook di Nielsen Sports and Entertainment: Australia è arrivato!

Il termine Esports si riferisce al videogioco competitivo, principalmente sotto forma di eventi professionali o sponsorizzati (competizioni di lega, tornei, campionati o battaglie/partite) e tipicamente tra giocatori o squadre professionali e sponsorizzate (sebbene esistano anche eventi amatoriali). La base dei fan australiani degli esports è più che raddoppiata negli ultimi due anni. Con l'indiscutibile crescita della base di fan degli esports, cresce anche l'attenzione strategica che le organizzazioni iniziano a porre sul settore. Questo rapporto illustra gli atteggiamenti e i comportamenti dei fan degli esports in Australia e fornisce una panoramica del settore e delle opportunità commerciali che marchi, proprietari di media e titolari di diritti hanno in questo spazio.

Chi sono i fan australiani degli sport? Cosa gli piace? Che cosa li fa emozionare? Ecco un rapido profilo tratto dal rapporto...

  • È probabile che siano uomini: il 74% dei fan australiani degli esports è di sesso maschile, una percentuale tra le più alte dei mercati chiave degli esports a livello globale.

  • L'età media dei fan australiani degli sport è di 26 anni. Il 66% dei fan ha un'età compresa tra i 18 e i 34 anni, quindi i millennial dominano il mondo del gioco!

  • Si divertono con titoli e competizioni di genere sparatutto e giochi di battaglia online multigiocatore (MOBA).

  • Vedono la sponsorizzazione di un marchio negli esports come un modo per coinvolgere e prendere in considerazione marchi di cui non erano a conoscenza in precedenza.

  • Sono favorevoli agli sponsor di marca che si relazionano strettamente con la loro passione per gli esports. Questo include marchi tecnologici, fornitori di servizi internet, bevande energetiche, operatori di telefonia mobile, produttori di abbigliamento sportivo e snack. Dall'inizio del 2016 ci sono state più di 600 collaborazioni con marchi di esports e ci sono molte opportunità per coinvolgere questo gruppo di consumatori in crescita, altamente investito e potente.

Siete interessati a saperne di più? Fate clic sul pulsante di download in cima alla pagina per ottenere una copia gratuita del rapporto inaugurale Esports Playbook di Nielsen Sports and Entertainment: Australia.