Sala stampa

Nielsen lancia il sistema di risoluzione id per la misurazione dell’attribution globale

La soluzione avanzata fornisce importanti metriche che consentono agli advertiser una miglior valutazione del successo delle campagne pubblicitarie e l’ottimizzazione dei budget allocati su tutte le piattaforme

Febbraio 18 2021 – Nielsen (NLSN) ha annunciato un nuovo approccio che si sposta dai third-party cookie agli identifier basati sulla privacy e sulle persone per Attribution. Questa nuova tecnica garantisce che inserzionisti ed editori siano in grado di comprendere l’intero percorso del consumatore su multi-piattaforme, di ottimizzare al meglio il loro investimento e verificare l’impatto della campagna pubblicitaria. 

Per contrastare il problema della perdita dei dati e prepararsi a un futuro sempre più frammentato, il sistema di risoluzione ID precedentemente annunciato da Nielsen utilizza identifier costanti e indipendenti dal dispositivo utilizzato, consentendo a Nielsen di verificare le caratteristiche demografiche e l’exposure mediatica nel corso del tempo su tutti i media. Basandosi sui propri prodotti per la misurazione dell’audience e dei risultati con questo approccio di risoluzione ID, Nielsen garantisce che i suoi prodotti abbiano la flessibilità necessaria per adattarsi alle continue modifiche sia tecnologiche che normative e siano in grado di supportare la misurazione multimediale.

Nielsen sta trasformando i suoi metodi di raccolta dei dati digital per Attribution in modo da fornire una soluzione flessibile e sempre attiva per la misurazione cross-device e a livello individuale. Come parte di questa implementazione, Nielsen introduce Identity Sync, il primo tag del settore non specifico della campagna, che non dipende dagli ID dispositivo o dall’ecosistema del browser. Ciò consente la raccolta sempre attiva e in tempo reale dei dati degli inserzionisti associati agli individui, ai dispositivi che utilizzano nel tempo e alle azioni online che intraprendono. Inoltre, consente a Nielsen di creare corrispondenze inerenti i consumatori e la loro esposizione agli annunci utilizzando identifier costanti come connector per ogni conversion event.

Nielsen ha completato diversi progetti pilota con clienti selezionati. I primi risultati hanno dimostrato che il passaggio da una soluzione basata sui cookie ad una basata sull’identità fornisce una misurazione in termini di marketing più accurata. L’utilizzo di Identity Sync da parte di Barceló Hotel Group ha fornito una visione significativa del customer journey, con il 96% delle conversioni attribuita a reali marketing touchpoint. 

Grazie ai nuovi dati relativi al comportamento dei clienti, Barceló è stato in grado di analizzare in modo efficace i touchpoint media dei suoi clienti che hanno generato prenotazioni e vendite, sbloccando il 9% di potenziali risparmi in aree chiave come paid search, sostituendo così keyword che non portano effettivamente a conversioni. 

“Barceló ha utilizzato Nielsen per la sua expertise nella misurazione dell’attribuzione in modo da colmare la lacuna di insight che ci impedivano di ottimizzare completamente la nostra operazione di media activation. Grazie all’approccio innovativo di Nielsen, siamo stati in grado di prendere in considerazione e misurare tutte le interazioni possibili durante l’intero customer journey e scoprire degli sprechi in modo da allocare meglio la spesa in futuro”, ha commentato Johanna Álvarez, Adtech, Analytics & Attribution Manager di Barceló. “Il livello di accuratezza che Nielsen è stata in grado di fornirci utilizzando identifier solidi non ha eguali e ci sentiamo più confidenti che mai nel prendere decisioni che siano al meglio in ambito marketing man mano che la industry si allontana dai cookie”.

The Identity Sync aiuta Nielsen a fornire soluzioni grazie alla possibilità di mappare le tracce digitali in assenza di third-party cookie. Tra i principali vantaggi:

  • Massimizzazione dell’acquisizione e della riconciliazione dei dati: essere in grado di prendere in considerazione tutte le interazioni misurabili con i clienti significa che gli advertiser possono avere una visione migliore di ogni punto di contatto lungo il customer journey e possono analizzare efficacemente quali interazioni abbiano effettivamente portato a un’azione auspicabile del cliente e identificare gli sprechi, riuscendo a risparmiare sugli investimenti meno performanti.
  • Maggiore chiarezza sui Cross-Device: dato che la sincronizzazione raccoglie più identifier dei clienti non basati sui cookie dei loro dispositivi, Nielsen è in grado di fornire una visione complessiva ed attenta del loro percorso verso la conversione. Man mano che sempre più publisher si integrano in Nielsen ID System, la nostra capacità di comprendere a fondo il cross-device engagement migliora sempre di più.
  • Adattabilità e flessibilità: l’introduzione nel modello di identifier basati sulla persona in forma anonima è essenziale per gettare le basi per la futura generazione di soluzioni di attribuzione per continuare a rispondere alla rivoluzione digitale e ai cambiamenti del settore.

“In Nielsen, ci impegniamo ad aiutare i nostri clienti a prepararsi ad un mondo senza cookie e a sbloccare la prossima generazione di metriche che consentono loro di ottenere risultati, massimizzare la copertura e ottimizzare i loro budget”, ha affermato Matt Krepsik, GM di Planning & Outcomes Products, Nielsen. “Con il nostro approccio convertito all’ Attribution, stiamo trasformando i dati in insight utilizzabili in modo che gli advertiser possano comprendere l’impatto dei loro sforzi in ambito marketing e gli editori possano continuare a dimostrare quale è  l’impatto della pubblicità sulle loro piattaforme”.

Il sistema ID di Nielsen e l’approccio modernizzato all’Attribution sono sostenuti da risorse interne uniche, da forme di integrazioni dirette con editori e advertisers e dal nostro processo di misurazione completo. Il sistema Nielsen ID utilizzerà anche i Panel Nielsen per convalidare il processo e combinare i dati di varie fonti in una modalità centrata sulla privacy che si in grado di mappare i consumer journey. Lo stack tecnologico posseduto da Nielsen della tecnologia,l’expertise sul campo, l’infrastruttura back-end e la fonte dei dati consentirà all’azienda di mantenersi indipendenza e approcciare la risoluzione ID con un sistema resiliente in grado di acquisire nuovi dataset mentre il settore si evolve e nuove fonti diventano disponibili.

L’approccio di nuova generazione di Nielsen dedicato alla misurazione dei risultati è attualmente disponibile a livello globale per Nielsen Attribution.

INFORMAZIONI SU NIELSEN

Nielsen Holdings plc (NYSE: NLSN) è un’azienda globale di misurazione e analisi dati che fornisce la più completa e affidabile visione al mondo sui consumatori e sui mercati. Nielsen è divisa in due unità di business. Nielsen Global Media fornisce all’industria dei media e della pubblicità metriche imparziali e affidabili, che creano una comprensione condivisa necessaria per il funzionamento del settore. NielsenIQ (precedentemente conosciuta come Nielsen Global Connect) fornisce ai produttori e ai distributori di beni di largo consumo informazioni e insight accurate e azionabili, dando un quadro completo di un mercato complesso e in continua evoluzione, del quale le aziende hanno bisogno per innovare e crescere.

Coniughiamo dati proprietari con altre fonti per aiutare i nostri clienti in tutto il mondo a comprendere ciò che accade oggi, ciò che accadrà domani, e come reagire.

Nielsen, una delle società dell’indice S&P 500, è presente in circa 100 Paesi che coprono più del 90% della popolazione mondiale. Per maggiori informazioni: www.nielsen.com