Passa al contenuto
Approfondimenti > Digitale e tecnologia

In che modo i possessori di smartphone e tablet statunitensi utilizzano i loro dispositivi per fare acquisti

1 minuto di lettura | Maggio 2012

Secondo un'indagine condotta da Nielsen nel 1° trimestre 2012, la stragrande maggioranza (79%) dei possessori di smartphone e tablet negli Stati Uniti ha utilizzato i propri dispositivi mobili per attività legate allo shopping. Gli smartphone vengono utilizzati più spesso dei tablet per le attività in movimento: "localizzare un negozio" (73% contro 42% per i tablet), "utilizzare una lista della spesa durante lo shopping" (42% contro 16% per i tablet) o "riscattare un coupon mobile" (36% contro 11% per i proprietari di tablet). Tuttavia, i possessori di tablet sono molto più propensi a utilizzare il loro dispositivo per lo shopping online: Il 42% dei possessori di tablet ha "usato il proprio dispositivo per acquistare un articolo", rispetto ad appena il 29% dei possessori di smartphone.

Una delle attività più diffuse sia tra i possessori di smartphone che di tablet è la "ricerca di un articolo prima dell'acquisto" (66% per i possessori di tablet contro il 57% per i possessori di smartphone). Sono relativamente pochi gli acquirenti mobili che hanno utilizzato i loro dispositivi per i pagamenti (il 27% dei possessori di smartphone e il 28% dei possessori di tablet), ma si prevede che questo numero aumenterà nei prossimi anni, man mano che un maggior numero di sistemi di pagamento mobile si diffonderà a livello nazionale e i consumatori statunitensi si sentiranno più a loro agio con l'idea dei pagamenti mobili.

shopping-smartphone-tablet