Passa al contenuto
Centro Notizie > Responsabilità e sostenibilità

Nielsen offre agli enti di beneficenza dati sulle campagne di marketing pro bono

3 minuti di lettura | Settembre 2020

Le associazioni di beneficenza sono state colpite in modo significativo dalla pandemia COVID-19. A causa della cancellazione di eventi di raccolta fondi e della chiusura di negozi di beneficenza, le entrate degli enti di beneficenza sono diminuite in modo significativo quest'anno e probabilmente rimarranno depresse fino al 2021. Senza donazioni, tuttavia, gli enti di beneficenza non sono in grado di ottimizzare la propria brand awareness e di attrarre nuove donazioni e volontari. 

In questi tempi difficili, Nielsen ha offerto gratuitamente a centinaia di enti di beneficenza in Europa l'accesso ai dati di audience del suo Nielsen Marketing Cloud. Le nostre capacità di targeting dell'audience in Europa includono migliaia di segmenti di pubblico, tra cui dati demografici, FMCG, psicografici, di interesse, di intento o di stile di vita, di proprietà e gestiti da Nielsen. Questi dati consentono agli operatori di marketing degli enti di beneficenza di rivolgersi al pubblico giusto attraverso i canali mediatici, tra cui TV, display, video CTV, radio e stampa, e di attirare nuovi donatori, di cui c'è grande bisogno, per rispondere meglio alle esigenze degli enti di beneficenza durante l'attuale crisi sanitaria.

"Molti volontari nelle comunità hanno già alzato la mano per aiutare", ha dichiarato Francis Boode, Account Director Europe di Nielsen. "Vogliamo sostenere la società il più possibile. Come Nielsen, molti inserzionisti hanno dato una mano alla comunità con le loro risorse e la loro esperienza in questo momento difficile. Digital Angels ha collaborato con Nielsen durante i primi mesi della pandemia. Insieme a Digital Angels abbiamo implementato una strategia di audience personalizzata per il benessere dei bambini, ideata per l'iniziativa "Frutta e verdura nelle scuole" di ISMEA (Istituto nazionale di servizi per il mercato agricolo alimentare). Questa campagna fa parte di una più ampia strategia digitale full funnel per raggiungere un target di utenti interessati al benessere dei bambini, i diretti beneficiari del programma. Digital Angels ha consultato i dati di audience di Nielsen Marketing Cloud, che hanno fornito una vasta gamma di segmenti di audience incentrati sulle esigenze del mercato locale, che vanno dai tratti demografici e psicografici ai consumi di beni di largo consumo e di TV/radio/stampa in Italia. Grazie ai nostri dati di qualità, Digital Angels è stata in grado di pianificare e adattare meglio la propria messaggistica a un pubblico specifico, per comunicare efficacemente l'iniziativa di ISMEA e migliorare il coinvolgimento di operatori e famiglie.

Nelle prime due settimane di consegna della campagna, i segmenti Nielsen hanno contribuito a raggiungere in massa il pubblico di riferimento. I Digital Angels sono stati in grado di ridurre i costi, dal momento che le visualizzazioni delle pagine web in cui viene visualizzato il video della campagna sono aumentate del 233%. Utilizzando un approccio più mirato, il 25% in più dei video della campagna è stato visto fino al completamento, creando una maggiore consapevolezza dell'iniziativa. Raggiungendo il pubblico giusto, questa campagna ha portato a un aumento di oltre 2.000 utenti incrementali e abbonati sul sito web dell'ISMEA in un breve periodo di tempo.

"In questo delicato momento di ripresa dall'esperienza pandemica, è fondamentale per noi essere al fianco dei nostri clienti, guidati dai principi di trasparenza, vicinanza ed eccellenza, tipici di Digital Angels", ha dichiarato Maria Azzarello, Account Manager, Digital Angels. "Grazie alla consolidata ed efficace collaborazione con Nielsen, abbiamo colto l'opportunità di aderire all'iniziativa Charity Offer, che ci ha permesso di utilizzare liberamente l'expertise Nielsen di segmentazione e targeting per le campagne programmatiche ISMEA. Siamo felici che la partnership con Nielsen ci abbia permesso di offrire un valore aggiunto alle campagne digitali dei nostri clienti e di sostenere la lodevole causa del programma Frutta e verdura nelle scuole."