Passa al contenuto
Approfondimenti > Media

Con la radio, sia le campagne presidenziali che quelle per il voto al ribasso hanno il tempo di raggiungere gli elettori

6 minuti di lettura | Ottobre 2016

Sebbene la maggior parte dell'attenzione politica negli Stati Uniti si sia concentrata sulla corsa alla Casa Bianca, le elezioni presidenziali non sono l'unica partita in città questo novembre.

Quando si tratta di gare locali competitive, i leader di partito e gli opinionisti politici presteranno attenzione a ciò che accadrà in Florida, North Carolina e Pennsylvania, tre Stati in bilico. Questi tre Stati hanno un grande peso quando si tratta di decidere chi vincerà la Casa Bianca, ma possono anche cambiare gli equilibri di potere al Congresso. Il vantaggio per i candidati e le campagne che vogliono concentrare i loro sforzi in dirittura d'arrivo è la radio, un mezzo potente che raggiunge tutti gli elettori, indipendentemente dalla loro appartenenza politica.

La radio è in grado di raggiungere oltre 16 milioni di elettori nelle principali aree metropolitane di Florida, North Carolina e Pennsylvania. Quando ogni voto può potenzialmente decidere un'elezione, le campagne hanno bisogno di dati più granulari. In particolare, dati che mettano in evidenza l'affiliazione partitica. Per capire dove si trovano gli ascoltatori radiofonici di uno Stato, Nielsen Voter Ratings ha recentemente confrontato i dati di registrazione degli elettori con quelli dei panelisti del Portable People Meter (PPM) di Nielsen nelle principali aree metropolitane di questi tre Stati critici. Gli adulti di età superiore ai 18 anni sono stati quindi suddivisi in 10 diversi segmenti dell'intero spettro politico.

Le campagne si rivolgono agli ascoltatori della Florida

La diversità culturale della Florida all'interno delle sue aree metropolitane, ricche di popolazione, è uno dei motivi principali per cui è uno Stato cruciale per la vittoria di qualsiasi partito in qualsiasi anno elettorale. La sfida per le campagne statali e nazionali consiste nel trasmettere in modo efficace ed efficiente i messaggi giusti nelle cinque principali aree metropolitane: Jacksonville, Miami, Orlando, Tampa e West Palm Beach. Queste metropoli rappresentano oltre il 75% della popolazione dello Stato. La soluzione a questa sfida, tuttavia, è la radio. Come? La radio AM/FM raggiunge nove elettori su 10 in Florida in una settimana media.

Come illustrato, gli elettori della Florida sono voraci ascoltatori di radio. Ad esempio, la radio di Jacksonville raggiunge il 95,4% degli elettori ultraconservatori, il dato più alto per questo segmento di elettori in Florida, rispetto all'86,4% degli elettori ultraconservatori di West Palm Beach. Per i candidati che cercano di conquistare lo Stato e di raggiungere gli elettori lungo il corridoio dell'Interstate 4 della Florida centrale, identificato come la principale area di oscillazione della zona, è fondamentale sapere dove si trovano gli elettori e su cosa si sintonizzano. A Tampa, la radio è in grado di raggiungere il 93,4% degli elettori indipendenti, la percentuale più alta dello Stato, e allo stesso tempo un numero elevato di superdemocratici e conservatori non coinvolti. Che si tratti di un candidato locale, statale o nazionale, è fondamentale raggiungere l'elettore giusto e incoraggiare l'affluenza alle urne.

I cambiamenti della Carolina del Nord

Per 32 anni, la Carolina del Nord è stata un solido Stato rosso alle elezioni presidenziali. Tuttavia, la crescita demografica senza precedenti, i cambiamenti demografici e l'aumento della domanda di forza lavoro professionale hanno influenzato la composizione degli elettori e nel 2008 lo Stato ha votato democratico per il presidente. Sebbene sia tornato a votare repubblicano nelle elezioni presidenziali del 2012, molti esperti di politica considerano ancora la Carolina del Nord uno Stato in bilico. Con le principali aree mediatiche di Charlotte, Greensboro e Raleigh, i candidati hanno l'opportunità unica di raggiungere un elettorato della Carolina del Nord che nelle ultime due elezioni presidenziali ha votato per il candidato che meglio rappresentava le loro opinioni. Come in Florida, i candidati che vogliono entrare in contatto con segmenti specifici di elettori in North Carolina possono sfruttare la potenza della radio per trasmettere un messaggio mirato e in grado di risuonare con il pubblico previsto. A Charlotte, i formati radiofonici Urban e Pop raggiungono la maggior parte degli elettori democratici di età inferiore ai 35 anni, mentre Adult Contemporary e Adult Hits raggiungono la maggior parte dei democratici di età superiore ai 35 anni. La radio ha un'ottima performance tra gli elettori repubblicani di Charlotte, in quanto il 91% di loro può essere raggiunto da questo mezzo, una percentuale superiore a quella dei democratici (90,3%) e degli indipendenti (90,1%).Se osserviamo i dati di ascolto degli elettori di Nielsen, emerge che l'area di Greensboro-Winston-Salem ha un segmento di elettori molto diversificato. La radio ha la capacità unica di raggiungere efficacemente oltre il 93% dei superdemocratici, degli ultraconservatori, dei liberali in attesa e dei tradizionalisti verdi. Per quanto riguarda la portata complessiva, la radio AM/FM raggiunge ogni settimana nove elettori su 10 a Raleigh-Durham, con la massima portata tra gli elettori indipendenti (93,6%). L'ampio richiamo della radio va oltre le linee di partito e nella metropolitana di Raleigh-Durham raggiunge il 95,6% dei repubblicani miti e il 95,5% dei democratici di sinistra.

Il potere dei sobborghi della Pennsylvania

La Pennsylvania ha votato democratico in tutte le elezioni presidenziali dal 1992 e la maggior parte dei sondaggi danno lo Stato in blu per queste elezioni presidenziali. Tuttavia, i repubblicani si sono impegnati nel Keystone State per cambiare lo Stato da blu a rosso. Per i candidati che conducono una campagna a livello statale, è fondamentale assicurarsi che i loro messaggi raggiungano gli elettori chiave di Filadelfia, Pittsburgh e dei sobborghi di queste città. In entrambe le metropoli, la radio raggiunge efficacemente più del 94% dei democratici e più del 95% dei repubblicani. A Philadelphia, i dati Nielsen hanno rilevato che una singola stazione radiofonica è in grado di raggiungere oltre la metà di un singolo gruppo di elettori. Se si considera la percentuale di elettori di ciascun segmento, la radio è in grado di raggiungere il 97,3% dei repubblicani moderati, il 94,6% dei liberali "on theence" e il 95,6% dei superdemocratici. Una parte significativa dello spostamento del voto da democratico a repubblicano in Pennsylvania è guidata dalla parte occidentale dello Stato, più rurale. Pittsburgh, che è il secondo mercato più grande dello Stato, rimane democratica, ma sta registrando un aumento degli elettori repubblicani. La radio rappresenta una grande opportunità per i candidati democratici e repubblicani di raggiungere gli elettori e trasmettere un messaggio che risuoni. A Pittsburgh, la radio è in grado di raggiungere il 94,6% degli ultraconservatori e il 94,7% dei repubblicani miti, mentre allo stesso tempo raggiunge il 92,8% dei democratici conservatori e il 95,6% dei superdemocratici: La radio locale fornisce sia la portata di massa necessaria per informare rapidamente gli elettori poco prima che esprimano il loro voto, sia l'appeal locale di cui gli strateghi della campagna hanno bisogno per vincere le elezioni.

Metodologia

Lo studio politico di Nielsen Audio ha utilizzato la segmentazione dei consumatori PoliticalPersonas di Simmons Research ed è disponibile in 48 mercati PPM (Portable People Meter). La misurazione ha avuto luogo nei mercati radiofonici della Florida (Jacksonville, Miami-Ft. Lauderdale, Orlando, Tampa-St. Petersburg, West Palm Beach), della Carolina del Nord (Charlotte, Greensboro e Raleigh-Durham) e della Pennsylvania (Philadelphia e Pittsburgh), utilizzando la metodologia PPM durante il secondo trimestre del 2016, tra gli adulti di età pari o superiore ai 18 anni.

Gli oltre 75.000 panelisti PPM di Nielsen forniscono una visione rappresentativa delle metropoli e offrono elenchi a livello di persone per i principali dati demografici basati sul comportamento di ascolto misurato. Le Simmons PoliticalPersonas sono abbinate ai panelisti Nielsen, il che consente di valutare le abitudini di ascolto degli elettori in base all'età, al sesso, alla razza e all'etnia, sulla base della visione rappresentativa del mercato di Nielsen, compresi i segmenti ispanici, afroamericani e asiatico-americani degli Stati Uniti. Simmons PoliticalPersona è composta da 10 segmenti basati sulla popolazione in età di voto a livello nazionale e locale che abbracciano lo spettro politico dai Super Democratici agli Ultra Conservatori. I segmenti si differenziano in base alla visione politica, al comportamento di voto e ad altri atteggiamenti e preferenze. Experian ha sviluppato i segmenti PoliticalPersonas utilizzando un modello proprietario che si avvale di una serie di dati, tra cui: 38,6 milioni di registrazioni di elettori in 14 stati, dati demografici e comportamento dei consumatori su 299 milioni di consumatori e 116 milioni di famiglie dal ConsumerView File di Experian e comportamento dei consumatori dal sondaggio Simmons.