Passa al contenuto
Centro Notizie > Responsabilità e sostenibilità

Nielsen nella lista dei 100 migliori cittadini d'impresa per il secondo anno consecutivo

2 minuti di lettura | Giugno 2020

Siamo orgogliosi di annunciare che Nielsen è stata nominata da 3BL Media tra i 100 migliori cittadini d'impresa per il secondo anno consecutivo. 

"Sono orgoglioso di come tutti noi viviamo i valori di Nielsen in azienda e nelle nostre comunità", ha dichiarato David Kenny, CEO e Chief Diversity Officer di Nielsen. "Questo è particolarmente importante quando le persone soffrono per il razzismo sistemico, un'economia in stallo e una pandemia sanitaria. Questo riconoscimento dovrebbe incoraggiarci a continuare a fare il più possibile per agire sui nostri valori".

Gli impegni di Nielsen in materia di responsabilità globale e sostenibilità comprendono tutte le questioni ambientali, sociali e di governance (ESG) che riguardano i nostri dipendenti, gli stakeholder esterni, le operazioni e l'attività. Attraverso le donazioni e il sostegno alla comunità e le pratiche commerciali responsabili e sostenibili, forniamo un valore eccezionale a tutti i nostri gruppi di stakeholder. 

In Nielsen ci concentriamo su aree ESG interconnesse, tra cui la nostra convinzione dell'importanza di promuovere la diversità e l'inclusione e l'integrità in tutto ciò che facciamo; il nostro impegno a coinvolgere i nostri dipendenti in modo significativo; i nostri sforzi per mobilitare i nostri dati e le nostre competenze per avere un impatto positivo sulle nostre comunità; e altro ancora. Abbiamo collegato la nostra strategia ESG e le attività di reporting esterno come parte di un ciclo coesivo incentrato sul miglioramento continuo. E condividiamo il nostro percorso continuo attraverso il nostro Nielsen Global Responsibility Report e gli aggiornamenti periodici.

La lista 3BL Media 100 Best Corporate Citizens di quest'anno premia la trasparenza e le prestazioni ESG eccezionali tra le 1.000 maggiori società statunitensi quotate in borsa. Ogni azienda viene classificata in base alla sua trasparenza e alle sue prestazioni in 141 diversi fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) in otto categorie: cambiamento climatico, relazioni con i dipendenti, ambiente, finanza, governance, prestazioni ESG, diritti umani, stakeholder e società. I fattori forniscono una misura della performance relativa e dei progressi compiuti nel tempo da ciascuna azienda in relazione alle sue politiche e pratiche nelle aree ESG più importanti per i suoi stakeholder e per il suo business. 

it