Passa al contenuto
Approfondimenti > Digitale e tecnologia

L'auto è la superstrada dell'informazione

3 minuti di lettura | Ottobre 2014

Le automobili sono un grande business e, mentre la tecnologia continua a permeare le nostre vite, l'industria automobilistica sta ampliando la sua base di ricavi sfruttando il desiderio dei consumatori di rimanere connessi da dietro il volante. L'industria sta anche amplificando una serie di opzioni di auto connesse attraverso una serie di spot televisivi. Se si considera quanto sia personale l'acquisto di un'auto, le nuove funzioni di connettività aiutano le case automobilistiche a personalizzare i contenuti per tutti, dalle mamme che lavorano e hanno bisogno di parlare a mani libere ai single ventenni che vogliono prenotare un hotspot locale.

Indipendentemente dalle preferenze tecnologiche, tuttavia, l'auto moderna offre una qualche forma di connettività per tutti - e l'attrattiva è in crescita. Infatti, del 44% dei futuri acquirenti di auto che prevedono di acquistare una nuova auto entro i prossimi due anni, il 39% è molto propenso ad acquistare un'auto connessa con funzioni integrate. Qual è l'attrattiva? Nella maggior parte dei casi, si tratta di avere ciò che è più bello: Il 60% dei futuri acquirenti di auto dichiara di volere un'auto connessa perché vuole sperimentare le tecnologie emergenti, il 58% ritiene che fornirà intrattenimento ai passeggeri durante il viaggio e il 43% afferma che aumenterà la propria produttività mentre è in viaggio.

L'aumento delle opzioni di connettività - sia per ottenere indicazioni stradali che per controllare la diagnostica del motore - presenta anche un'opportunità unica per i pubblicitari e gli addetti al marketing di raggiungere i consumatori nel comfort del loro abitacolo.

Chi è l'utente dell'auto connessa?

Lo studio ha rilevato che la maggior parte degli intervistati sono uomini (58%), il 42% ha più di 55 anni, il 62% ha almeno una laurea e il 37% guadagna più di 100.000 dollari all'anno. Ancora più importante è l'ulteriore comodità che le auto connesse possono offrire agli automobilisti che trascorrono molto tempo nei loro veicoli. Infatti, il 37% degli utenti di auto connesse dichiara di trascorrere regolarmente dai 30 minuti all'ora in auto.

Sicurezza connessa: Allarme oggi, vita domani

Sebbene il denaro non possa sempre comprare una protezione completa, le auto connesse possono fare molto per colmare il divario. La sicurezza è un valore predominante tra i consumatori e, come ha rilevato lo studio di Nielsen, è tra le caratteristiche che più li spingono ad acquistare un'auto connessa. Tra i futuri acquirenti, il 79% ha dichiarato di ritenere che le caratteristiche di sicurezza di un veicolo li faranno sentire al sicuro. Gli utenti delle tecnologie per auto connesse apprezzano anche le notifiche di incidente (64% molto importante), la navigazione via Internet (58% molto importante) e gli avvisi di sicurezza (51% molto importante). I consumatori di auto connesse hanno anche valutato queste stesse caratteristiche come le più importanti nel loro processo decisionale di acquisto di un'auto.

Hot Wheels: Informazioni e intrattenimento

Ma la connettività non è solo una questione di sicurezza. Può essere anche divertente e istruttiva. Infatti, secondo l'ultimo rapporto Music 360 di Nielsen, quasi un quarto di tutti gli ascolti musicali settimanali avviene al volante. Il 46% degli utenti di auto connesse utilizza analisi di guida e il 41% utilizza hotspot wireless ogni volta che è in viaggio. Si connettono anche per l'intrattenimento circa un terzo delle volte. Nel secondo trimestre 2014:

  • Il 36% degli utenti di connected car effettua lo streaming audio ogni volta che si trova in auto (il 36% lo effettua regolarmente)
  • Il 26% dichiara di collegarsi a Internet ogni volta che è in auto (il 41% si collega regolarmente).
  • Il 21% utilizza la propria connettività per scaricare contenuti multimediali ogni volta che è in auto (il 27% lo fa regolarmente).

Esiste un leggero divario di genere quando si parla di connettività hot spot. Infatti, il 74% degli uomini e l'84% delle donne le cui auto connesse sono dotate di hotspot wireless integrato affermano che l'utilizzo dell'auto come hotspot wireless è una tecnologia per auto connesse in qualche modo o molto importante.

Metodologia

I dati del Connected Life Report di Nielsen sono stati raccolti da un campione di popolazione generale di età superiore ai 18 anni, composto da 5.985 intervistati che utilizzano o sono estremamente, molto o un po' interessati ad almeno una delle tre tecnologie della vita connessa: casa, auto e/o tecnologia indossabile. Gli intervistati hanno completato un sondaggio online autosomministrato a fine maggio e inizio giugno 2014. Il sondaggio non è rappresentativo dell'intera popolazione statunitense.