Passa al contenuto
Approfondimenti > Prestazioni di marketing

I 5 nuovi must del marketing

4 minuti di lettura | Lana Busignani, EVP, U.S. Analytics | Febbraio 2020

Non è un segreto che il marketing abbia subito un'enorme trasformazione negli ultimi anni. I canali digitali assorbono ormai oltre la metà di tutta la spesa pubblicitaria negli Stati Uniti. Capire che il marketing è cambiato non significa sapere come orientarsi nel nuovo panorama o cosa fanno gli altri operatori del settore per tenere il passo.

Il secondo Marketing Report annuale di Nielsen ha intervistato oltre 350 marketer di tutto il mondo per generare risultati dettagliati che offrono una visione potente dello stato attuale del marketing. Nel nuovo decennio, seguite queste cinque nuove verità del marketing per essere all'avanguardia.

L'istinto non è più sufficiente (e probabilmente non avrebbe mai dovuto esserlo). 

L'espansione dell'influenza del digitale significa che i marketer devono essere molto più agili nell'allocare i loro preziosi dollari per i media, ma calcolare il ROI degli investimenti digitali può essere difficile. Dalla nostra indagine è emerso che, quando le cose si fanno difficili, gli investimenti nei canali digitali a pagamento sono diventati il prodotto di una sensazione istintiva più che di metriche di ROI quantificabili. Si tratta di una proposta spaventosa quando sono in gioco milioni di dollari.

Anche se questi investimenti nel marketing digitale possono essere utili, è ora che gli addetti al marketing cerchino soluzioni di misurazione per supportare le decisioni di pancia e smettano di affidarsi alle supposizioni. La collaborazione con esperti del settore può aiutare le aziende a determinare quali investimenti di marketing digitale stanno dando o meno buoni frutti.

Attenzione alla qualità dei dati 

Quando si tratta di misurazioni accurate, la chiave per avere un risultato di alta qualità è avere un input di alta qualità. Come dice il proverbio, "buoni dati in entrata, buoni dati in uscita". Tuttavia, abbiamo scoperto che il targeting del pubblico, la creatività degli annunci e la portata del pubblico sono le tre principali priorità dei marketer globali per le campagne di marketing. La qualità dei dati è al quarto posto. Una priorità così bassa alla qualità dei dati aumenta drasticamente il rischio che i vostri investimenti di marketing siano meno efficaci o, peggio ancora, semplicemente fuori target.

I marketer non dovrebbero sottovalutare l'importanza della qualità dei dati. Al contrario, dovrebbero concentrarsi sull'aumento della qualità dei dati tanto quanto sul targeting e sul raggiungimento del pubblico. Dopotutto, nessuna delle attività di targeting avrà successo se i dati che le sostengono non sono accurati.

Rivalutare il ruolo delle promozioni 

La maggior parte di noi ha sfogliato i libri di coupon sul giornale della domenica alla ricerca di uno sconto per un ristorante locale, un servizio di aria condizionata, ecc. Questi libretti di coupon unici sono un buon esempio di ciò che erano le promozioni commerciali di un tempo. Oggi, però, la maggior parte dei consumatori non conserva, ritaglia o porta con sé i coupon cartacei. Utilizzano invece applicazioni digitali per lo shopping, coupon digitali e agiscono in base a offerte personalizzate.

Nell'attuale mondo del marketing digitale, le promozioni commerciali sono pronte per essere stravolte. Per le aziende lungimiranti è giunto il momento di rivalutare il ruolo delle promozioni commerciali per i loro marchi. Preparatevi alle promozioni tecnologiche e usatele per conoscere i vostri clienti, comprese le loro motivazioni e i loro comportamenti di acquisto.

Iniziate a prepararvi per la TV connessa 

La TV connessa ha il potenziale per essere un ponte tra i media tradizionali e quelli digitali, combinando la portata e il pubblico vincolato della TV con l'indirizzabilità della ricerca a pagamento e del video. Finora, l'adozione è stata ostacolata da varie sfide, come le lacune di conoscenza interna, il coinvolgimento organizzativo e l'efficienza della pianificazione dei media. 

Tuttavia, i partner del settore stanno ampliando le soluzioni di misurazione della TV connessa e le organizzazioni devono affinare le proprie competenze interne per prepararsi. I primi passi da compiere sono l'esecuzione di campagne su piccola scala e la creazione di partnership tecnologiche e con i media, in modo da essere pronti a partire quando la TV connessa si diffonderà.

Ridefinire le priorità dei clienti 

È nella natura umana apprezzare le cose nuove e scintillanti, che si tratti di un nuovo gadget, di una nuova città, di un nuovo canale di marketing o di nuovi clienti. Ma non sempre questa è una strategia saggia per fidelizzare i clienti.

Secondo i risultati del nostro sondaggio, il churn dei clienti è l'ultima priorità quando si tratta degli obiettivi di marketing delle aziende. Che ci crediate o no, molti marchi classificano l'acquisizione di nuovi clienti come il loro principale obiettivo di marketing, invece di investire e concentrarsi sulla fidelizzazione dei clienti esistenti.

Questa mancanza di enfasi sul churn è un'opportunità mancata per i marketer. Gli studi hanno dimostrato che la spesa totale è altamente concentrata su un piccolo segmento di clienti, a riprova del fatto che la regola dell'80/20 (secondo cui il 20% dei clienti determina l'80% dei ricavi) è ancora valida. 

Con l'aumento dell'infedeltà a livello globale, i marchi devono adattare le loro tattiche di marketing e i loro investimenti per aumentare la fidelizzazione. Per i marketer, ciò significa segmentare i clienti di alto valore e sviluppare strategie di pianificazione dei media e di messaggistica per i migliori, non per gli altri.

Far fruttare gli investimenti nel marketing digitale

Con il marketing digitale è impossibile rallentare il ritmo del cambiamento. Ecco perché è fondamentale fare un passo indietro e assicurarsi che gli investimenti nel marketing digitale del vostro marchio stiano dando i loro frutti.

Piuttosto che affidarsi all'istinto per capire cosa sta funzionando, le organizzazioni dovrebbero cercare partner che le aiutino a quantificare il ROI del marketing digitale, ad aumentare la qualità dei dati per migliorare l'efficacia del marketing, a prepararsi per una più ampia adozione della TV connessa e a identificare modi per aumentare la fedeltà dei clienti di alto valore.